I profumi Fm sulla rivista Vero I prodotti Fm sulla rivista Vero interno rivista Vero

Leggeri, fioriti, delicati. Così i nuovi profumi rinnovano il “guardaroba olfattivo” di stagione. E come nell’armadio lana, cachemire e pellicce cedono finalmente il posto a sete, voile e chiffon, così alle fragranze speziate e calde dell’inverno meglio sostituire note frizzanti e marine, fresche ed esuberanti da indossare con leggerezza, per sentire subito la primavera addosso.

LA FEDELTÀ? È OUT

Ci sono le fedelissime, quelle che “un profumo è per tutta la vita” e le sperimentatrici che amano testare ogni nuovo lancio, le indecise che alternano di giorno e di sera le due fragranze preferite e le nostalgiche che ereditano scelte di famiglia, le fashioniste che scelgono solo in base alla griffe e le naturiste che prediligono “solo essenze naturali sulla pelle” ma, qualunque sia la categoria che senti tua, non è facile scegliere e, soprattutto cambiare profumo. Il segreto? Pensare a una fragranza come a un accessorio da abbinare alle ore del giorno, all’abito, al make up. E interpretare ogni volta, con le note, una nuova te stessa. Regola che vale anche per gli uomini che possono scegliere di indossare note più aggressive sul lavoro, avvolgenti per conquistare, frizzanti per darsi la carica in palestra. Ecco i suggerimenti per cambiare. Senza errori.

In profumeria spruzza
 sempre prima sulla mouillette 
la fragranza: se non ti piace 
sulla carta non ti piacerà 
mai addosso. Ti sembra
 interessante? Spruzzalo nei 
punti nevralgici come le tempie,
 l’incavo del gomito, dietro le
 ginocchia e sui polsi ma non
 sfregarli l’uno con l’altro: più
che fissare l’odore, questo 
movimento lo fa evaporare 
prima. Lascia passare qualche 
ora per capire la reazione di
 quella fragranza con la pelle e poi se sei convinta, torna ad acquistarla. Non provare mai più di quattro fragranze contemporaneamente e, tra una e l’altra, libera le narici annusando dei chicchi di caffè, proprio come fanno “ì nasi” (i creatori di profumi professionisti). In mancanza, anche un caffè al bar va bene.

Scegli il tuo profumo 
immaginando come vorresti che
gli altri ti percepissero quando 
lo indossi. Ti fa sentire bene,
bella, affascinante e seducente?
Allora non c’è 
dubbio, è quello 
giusto!